sabato 21 agosto 2010

Pensieri d'agosto

L'Italia è divisa in Nord, Sud e in Sud Del Sud (provincia di Caserta e Napoli). Quest'ultima parte si è arresa ai roghi dei rifiuti tossici, ai veleni sparsi per le campagne, alla legge del più forte. Qui non ci sarà nessun moto di ribellione, niente 4 giornate, perchè la linea di demarcazione tra legalita e illegalità, tra morale e immorale non esiste più. Tutto seppellito. Sotto il sangue dei morti ammazzati, sotto le discariche, sotto la disperazione di chi ancora vede e non può fare nulla

4 commenti:

ghetti marco ha detto...

Ieri da noi sono stati arrestati nove campani, legati alal criminalita' organizzata. Gestivano con i loro metodi la vendita delle fette di cocco in spiaggia, in Romagna. Operazione " cocco bello" dal classico grido del venditore che gira la spiaggia con secchio e fette di cocco tagliato. Loro " consigliavano" ai bagnini di " non vendere" il cocco, per farlo fare a loro. Ci sarebbe da pensare, se nemmeno una fettina di noce di cocco sfugge alla mafia campana, qui' in Romagna, non ad Aversa. Ci sono poche speranze Graziella, il futuro lo abbiamo perso, la politica degli ultimi 30 anni ha appaltato il nostro futuro alle varie mafie, a noi resta solo il nostro pensiero. Saluti e buona domenica.

graziella mazzoni ha detto...

saluti anche a a te caro Marco. Ci resta solo il nostro pensiero...è vero..

Anonimo ha detto...

Non servono più le chiacchere, le denunce, la vergogna per il degrado con cui è stato coinvolto l'abbandono dell'intero territorio di Aversa, ormai tutti siamo stati assuefatti all'andazzo odierno, che tende solo a peggiorare. Mi meraviglio che il progresso tecnologico, ci sta portando ad un'arretramento sociale e civile, mentre dovrebbe essere il contrario. Il progresso scientifico e tecnologico, dovrebbe portare ad un miglioramento delle condizioni civili e umane ed avere tutti un tenore di vita migliore e degente rispetto ai tempi cui ci troviamo. Invece, tutto sta cambiando in peggio, la criminalità aumenta sempre di più, l'illegalità dei cittadini è sempre più consistente, il degrado dell'ambiente va sempre più peggiorando, la vita delle persone diventa sempre più difficile non pr vivere m per sopravvivere. Lo so sono molto pessimista, ma purtroppo è la realtà della società cosiddetta moderna, ma di moderno cosa ha, il materialismo sfrenato, l'arrivismo di possedere quanto più denaro a danno delle persone più povere e oneste, dimenticando quelli che sono i veri valori della persona umana: onestà, rettitudine, rispetto degli altri e della natura che ci circonda, solidarietà verso gli altri più sfortunati, ecc..

graziella mazzoni ha detto...

per anonimo
sai cosa mi piacerebbe tanto per iniziare? che nei commenti ci fosse un nome e cognome. Potrebbe essere un buon inizio per uscire allo scoperto, per contarci, per non essere più vaghe idee anonime.
grazie comunque.