mercoledì 24 dicembre 2008

Auguri

A Roberto Saviano perchè
il suo coraggio si ricordi sempre.
Auguri ai miei cari.
Ai miei colleghi di lavoro.
Auguri a Guido Bertolaso

e ancora grazie per la disponibilità.
Auguri ai lettori di questo spazio

in particolare a Marco Ghetti.
E auguri a chi sopporta ancora

i miei discorsi monotematici.
Auguri alla mia terra così umiliata

dai suoi stessi figli.

7 commenti:

Giuseppe Fici ha detto...

Grazie di cuore per gli auguri! Io ti "sopporto" con piacere, anzi ti ammiro e ti stimo per il tuo coraggio e per le tue analisi puntigliose, precise e puntuali sui piccoli e grandi problemi che assillano la tua terra e, più in generale, l'Italia intera. Ma anche per gli approfondimenti sui temi più svariati. Brava! E' davvero un bel lavoro il tuo! Contraccambio gli auguri a te e alla Tua famiglia e a tutte le persone oneste che spero tanto siano ancora la maggioranza.

ghetti marco ha detto...

Nasceranno da noi uomini migliori.
La generazione che dovra' venire sara' migliore di chi è nato dalla terra e dal fuoco.
Senza paura e senza troppo riflettere i nostri nipoti si daranno la mano e rimirando le stelle del cielo diranno << Com'è bella la vita!>> Intoneranno una canzone nuovissima, profonda come gli occhi dell'uomo, fresca come un grappolo d'uva, una canzone libera e gioiosa. Nessun albero ha mai dato frutti piu' belli. (NAZIM HIKMET) Un bellissimo Natale a Graziella e grazie per gli auguri.

graziella mazzoni ha detto...

un grazie a Giuseppe. Avrei voluto citare, negli auguri, molti più nomi e cognomi( tra i quali il tuo) ma rischiavo di pubblicare uno sterile elenco.
Ancora auguri.

Anonimo ha detto...

Auguri anche da parte nostra che leggiamo quotidianamente il tuo interessante blog.

Carlo e Paola. (TING-TANG)

Medici per l'ambiente Caserta ha detto...

Gentile Gabriella, ho visitato il tuo blog con molto interesse. Sono il referente dei medici per l' ambiente a Caserta ed ho partecipato al film-documentario la bambina deve prendere aria.I tuoi auguri e le tue riflessioni testimoniano la tua voglia di capire ( come del resto per molti di noi ) non capisco l' augurio a Bertolaso. Ci sono fatti e considerazioni che ne sottolineano la "malafede" e il suo prestarsi al gioco.Saluti e Buon Anno Gaetano Rivezzi garivezzi@tin.it

graziella mazzoni ha detto...

Egr. sig Ravezzi
sapevo che l'augurio a Bertolaso poteva sembrare stonato. Le spiego: le scelte del sottosegretario non sono state sempre giuste ma io mi sono rivolta a lui quando Aversa era una discarica e qualcosa è cambiato immediatamente. Con me è stata una persona corretta e leale. La malafede di cui lei parla, io la vedo in noi campani che abbiamo distrutto questa terra senza mai lamentarci, senza nessun moto di ribellione, senza dignità. La vera rivoluzione meridionale è possibile solo cominciando a non dare sempre la colpa agli altri.Auguri

Anonimo ha detto...

Tanti auguri cara Graziella!
Auguri anche a chi ti legge e scrive!

Gli uomini e le donne migliori ci sono già, ne sono certa.

Avete visto Giuseppe Gatì, ragazzo 22enne siciliano, che ha avuto il coraggio di 'protestare' ad una riunione a Palermo in cui era prese nte Sgarbi, che è arrivato con due ore di ritardo?

Parlando d'ALTRO, stiamo vivendo nuovamente nella - strategia della tensione -, purtroppo, e parlo per ciò che succede in un'altra sponda del Mediterraneo.

Ancora auguri per tutte le persone di buona volontà.
Un forte abbraccio, Graziella.