lunedì 9 marzo 2009

Dedicato

Questo post è dedicato alla signora Iervolino che si lamenta perchè : "dal Governo nemmeno un euro a Napoli" (per l'emergenza rifiuti sono stati spesi duemila milioni) è dedicato al signor Bassolino che vuole la sua Hollywood a Bagnoli, è dedicato al nostro Governo che non si accorge che una guerra si combatte a due passi da Roma ( in Campania dall'inizio del 2009 sono 20 i morti per camorra ), è dedicato a chi, ancora oggi, scarica nelle campagne rifiuti di ogni genere, è dedicato a chi mantiene alto l'onore di questa terra. Per tutti gli altri, per quelli che sopportano in silenzio, per quelli che gridano senza essere ascoltati, per quelli che fanno le valigie e vanno via, solo un pensiero.
la foto è di oggi 9 marzo 2009 (altre foto)

4 commenti:

ghetti marco ha detto...

Al tuo triste post,vorrei fare per una volta un commento di speranza, ma siamo in Italia, almeno per me questa possibilita' è preclusa. Oggi abbiamo sentito altre brutte notizie, altra cassa integrazione, per le acciaierie, calano le vendite a chi serve l'acciaio se non produci piu' nulla? Ecco forse è l'unica possibilita' di ridurre i rifiuti. Quando tra qualche tempo saranno finiti i soldi per la cassa integrazione ( per coloro che ce l'hanno), ci sara' un blocco terribile dei consumi, crolleranno pure gli alimentari, per ora questi tengono, ma fino a quando sara' possibile? Spero che allora i politici che citi saranno cacciati dai loro posti. Non possiamo pretendere che la magistratura si occupi di loro, siamo in Italia. La bonifica giudiziaria fatta come diceva il "fu" Veltroni, dalla parte a loro avversa, parte dalla destra, ma favorisce anche la sinistra, in perfetto stile Bipartisan. Non per niente se parte un avviso di garanzia ad un esponente di sinistra, i primi che danno la "loro" solidarieta' sono proprio quelli della destra, come dici tu, sono uguali, in questo frangente CERTAMENTE SI. La lotta contro la giustizia è obbiettivo comune.I tuoi mea culpa non sono ascoltati, molti dei cittadini di questo stato sono bravissimi nelle autoassoluzioni. Saluti a tutti voi.

Anonimo ha detto...

e sono ricominciati anche i roghi....

ectobius ha detto...

Lo sanno tutti, destra e cosiddetta sinistra... lo sanno i cittadini comuni: la criminalità organizzata contribuisce per una quota significativa al PIL di questo paese... e tutti acqua in bocca, mi raccomando! Oh, ma vi rendete conto? Il PIL! A qualsiasi costo! E va bene anche la monnezza.
Stanno risalendo la penisola:
hanno sequestrato due termovalorizzatori a Colleferro: bruciavano di tutto, e inquinavano di tutto... Acqua in bocca! E’ così che ci salveremo dalla crisi. Stiamo meglio di tutti grazie alla mafia, camorra, ‘ndrangheta, corona unita... E’ questo che intende lo psiconano e il ponte s’ha da fare! Il ponte è accumulazione primaria da investire poi in attività legali al Nord.
Ma sì, rompete più! Non volete la spazzatura nelle strade? Noi ve la bruciamo!... E il cancro è anch’esso un affare.
La crisi non ci fregherà! Noi siamo italiani, noi siamo i furbi... quelli delle barzellette: un tedesco, un francese, un americano un italiano, e un solo paracadute sull’aereo che precipita... indovinate: chi si salverà col paracadute?

ghetti marco ha detto...

Questa volta il paracadute non tocca all'italiano, l'ora delle barzelette è finita, questa volta è una storia vera, nessuno ne conosce il finale, salvo che anche oggi il premier ha lanciato la sua offensiva verso la dittatura, la sua, (terribile).Ora vuole che si votino le leggi solo dai capigruppo, poi tra poco se le vota da solo, diciamo una prima riforma dello stato parlamentare. Allora non serviranno nemmeno piu' le camere, lo nomineremo imperatore. Se non fosse un momento tragico sarebbe davvero solo ridicolo. Saluti non allarmati, il default ci salvera'.