giovedì 12 marzo 2009

Piano Regionale (o "Europeo" ?) di Bassolino

Ho sentito parlare Giuseppe Messina alla presentazione di un libro sulla Campania. Di lui mi ha colpito la lucidità. Le sue parole sono precise, nette e non lasciano spazio a nessun equivoco. Per lui la Campania era una delle terre più fertile del mondo e che, per questo, andava recintata come una zona protetta, patrimonio dell'umanità. Dal suo blog: "la Campania, dopo la repubblica Ceca presenta il territorio più dissestato al mondo. Sarebbe stato utile programmare una riqualificazione energetica del patrimonio abitativo; il completamento degli impianti di depurazione, una maggiore razionalizzazione ed efficienza dei trasporti pubblici che interessano centinaia di migliaia di pendolari; sarebbe stato del tutto naturale dare priorità alla bonifica ambientale e alla costruzione diffusa di impianti di compostaggio, nonché allo sviluppo di fonti rinnovabili, al risparmio e all’efficienza energetica e all’innovazione, così come urgente e necessario promuovere un programma di manutenzione delle reti idriche per ridurre le perdite e una massiccia forestazione ..Nella realtà il ciclo del cemento si rimette in moto alla grande come se fosse l’unica strada di uscita ad una crisi strutturale della società del consumo e del malaffare. Quando finirà, quando il popolo campano si accorgerà che dovrà riprendere in mano il proprio futuro e cacciare via quanti, hanno offeso e distrutto la sua dignità? " p.s. G. Messina è siciliano.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Beppe Grillo ha detto che, oggi, il buon senso è rivoluzionario.
Sara

ectobius ha detto...

Non finirà!
Ma se per miracolo dovesse succedere il popolo non sarà in grado di prendere in mano il proprio futuro... e comunque sarebbe troppo tardi per rimediare.

graziella mazzoni ha detto...

Un grazie a Giuseppe Messina per la sua gentile e-mail. Grazie anche per quello che fa per la mia terra.


Mi hanno segnalato che alcuni commenti non sono stati pubblicati. Volevo precisare che non sono stata io a non pubblicarli, semplicemente non sono arrivati. Se ci sono dei problemi inviate i commenti alla mia e-mail. Buona giornata a tutti.