giovedì 16 ottobre 2008

Gli allievi delle sezioni di grafica pubblicitaria del Mattei (Caserta), coordinati dal prof. Emanuele Abbate, hanno ricostruito il volto di Roberto Saviano mediante la composizione ed il ritocco di circa mille foto di cittadini casertani che hanno voluto contribuire offrendo il proprio volto. La foto è apparsa in via Settembrini a Caserta, sul sito ufficiale della Provincia e su quello dello scrittore dove è possibile scaricare l'immagine. Sei tutti noi.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Devo chiedere scusa a tante persone che nemmeno sanno che esisto. Ho pensato a loro a come dei vigliacchi già morti dentro, a inetti che assistono alla rottamazione delle loro vite.
Questo blog mi fa piangere di sollievo, in maniera liberatoria perchè io porto dentro i miei anni migliori a Napoli. Sono stati i più importanti ed eravamo tanti a cercare di cambiare, di proporre la legalità. Forse per rabbia, per sconforto, ho visto da lontano il degrado, la resa ed ho disprezzato... per dolore.
Adesso penso che voi avete la speranza e la forza di resistere, non sapevo che c'eravate.
Non mi cambia la vita ma non ho più dentro quell' angoscia sottile che mi sale dentro al solo pensare alla mia Napoli, ai miei amici ed a tutto quello che potrebbe essere. Il posto più bello del mondo.

oliver4a ha detto...

a proposito di Saviano, dalla redazione di Casertasette :"..sono tanti autori di libri di camorra che hanno pubblicato e che nessuno ha mai minacciato. E anche chi collabora qui ha scritto e scrive tanto di cronaca. Il problema è che scrivere è un conto, imitare nella scrittura e nell'atteggiamento coloro di cui si scrive, a mo' di minacce e sfide, è un altro."
Non so cosa vogliano dire ma, trovo questa risposta molto ambigua e di scarso impegno civico.

graziella mazzoni ha detto...

Un saluto di cuore all'anomino.

per oliver.. queste che citi sono anche per me parole misteriose..