martedì 14 ottobre 2008

Grazie Nunzia

Era lì sullo scaffale. La parola Campania è un richiamo troppo forte. Volevo resistere alla tentazione, ho bisogno di libri d'amore e di avventure. Basta. Invece alla cassa ho pagato il libro "Campania Infelix" di Bernardo Iovine (aversano, giornalista di Report) e di Nunzia Lombardi ( eroe campana...non mi vengono altri termini,) e la sera stessa ho iniziato a leggerlo. In giro si trovano molti libri su questo argomento, ma in queste pagine , tra gli orrori raccontati, ho trovato un pò di umanità. Io sono per la vita, per il presente, e credo che le persone vadano elogiate adesso, ora, senza aspettare. Mi sono sentita piccola rispetto alla figura di Nunzia Lombardi una donna in prima linea sempre impegnata a scovare nel suo territorio rifiuti tossici e illegalità ambientali. Un percorso, il suo, difficile, segnato dalle sconfitte, dalla malattia, dalle paure, dalla disperazione per la coscienza di una terra completamente avvelenata. Il ricordo della sua prima convocazione in Procura dopo una sua denuncia è allucinante: il processo di Kafka, la vittima diventa colpevole e non si sa di che cosa: mi sentivo piccola e impotente, così mi lasciai andare in un pianto liberatorio. Tra i singhiozzi tentai di raccontare la mia storia, la rabbia che provavo dentro... . E poi la domanda fondamentale: perchè protestate solo ora contro le discariche? La storia di Mimmo (pag. 28) è una risposta che vale piu di mille parole. Quest'uomo denunciò speculazioni edilizie, fu minacciato e pestato. No, non è morto.
E' impazzito e ora vive in manicomio.



5 commenti:

ghetti marco ha detto...

Sapere dal tg che Saviano "sarebbe" da eliminare prima di natale,la Campania purtroppo sta' diventando piena di eroi,persone che se fossero in una regione"normale" sarebbero solo lavoratori che hanno come occupazione lo scrivere,a tutti loro va' la mia solidarieta' umana,anche se non li difendera' dai pericoli.Un saluto a te Graziella.

nunzia lombardi ha detto...

grazie di cuore per le parole che hai voluto usare per me.
sono emozionata, commossa...
nel rileggere il libro ho trovato quel passo sulla prima denuncia davvero viscerale, intimo, mio.
grazie ancora
nunzia lombardi

oliver4a ha detto...

Ahhh, è troppo! Però, alla fine, se si è riusciti a trasmettere ad una grande, commovente, coraggiosa donna, tutta la nostra riconoscenza, la stima e la spinta che ci da, non fa nulla, sarà per domani la lettura di posti lontani, esotici, di viaggi più della mente che dei luoghi.
Dove lo trovo questo libro se sto a Terni?

graziella mazzoni ha detto...

per oliver
in libreria.Non credo che si trovi solo qui- fammi sapere

graziella mazzoni ha detto...

per oliver
in libreria.Non credo che si trovi solo qui- fammi sapere