domenica 9 novembre 2008

La sfida

Questa che vedete è la chiesa di San Domenico ad Aversa(CE) fondata da Carlo I d'Angiò nel 1278. L'entrata principale di una chiesa del 1200 !! Un oltraggio al presente e al passato. Sfido tutti quelli che ritengono il decreto-legge 172 sui rifiuti, anticostituzionale a mandarmi una foto di una qualsiasi città italiana , esculsa la Campania, dove accade questo scempio, dove si ha il coraggio di lasciare un materasso a due piazze davanti al portale di una chiesa storica, o sul marciapiede di una piazza storica. Fatemi sapere.

6 commenti:

ghetti marco ha detto...

Forse al sud potrai anche trovare qualche altro posto dove si vedono immagini simili,al nord è molto meno probabile,come è meno facile leggere un fatto come quello accaduto oggi in Campania,dove un tale in odore di delinquenza prova ad uccidere un cittadino dell'Ucraina che si era lamentato dell'incendio. Il tuo pensiero sempre civile Graziella si scontra con queste realta',se ti arrabbi hai tutte le ragioni,molte persone sono sprofondate molto al di sotto della soglia di civilta'. Un saluto di solidarieta'.

Anonimo ha detto...

il fatto è
che l'incostituzionalità evidente del decreto lo rende anche poco applicabile.
Boh!
secondo me farebbero bene a riformularlo correttamente.

Anche perché il decreto può essere aggirato facilmente.
Basta far in modo che la dimensione del rifiuto scaricato sia inferiore a quello stabilito dal decreto e vualà la legge è presto aggirata.

fabio

graziella mazzoni ha detto...

grazie a Marco per il suo garbo.

a Fabio, invece, volio dire, che qualunque decreto in Campania può essere aggirato facilemtente...e gli ultimi 10 anni ne sono l'esempio più evidente!
Grazie,comunque,per il commento.

Carlo S. ha detto...

Ciao Graziella,
oggi c'è un problema MOLTO grave, vai all'indirizzo che riporto sotto e capisci cosa intendo (...forse è l'ultima volta che ti scrivo...perchè? perchè ci sta pensando il nano e tutti, TUTTI gli altri politici a tapparci la bocca per sempre!!! ...Hanno visto Obama vincere grazie ad internet e sono spaventati a morte!!!)
Vai qui è importantissimo:
http://punto-informatico.it/2468674/PI/News/camera-manda-avanti-ddl-anti-blog.aspx

Inoltre, diffondi con il tuo blog:

http://firmiamo.it/noallaleggeantiblog

Io ho già firmato, dobbiamo difendere i nostri interessi, ma, soprattutto la nostra LIBERTA'!!!...in un paese che di libero, ormai, ha solo mafiosi, piduisti e politici!!!
Ciao, vai a firmare...è importante!!!

graziella mazzoni ha detto...

@Carlo

leggerò attentamente ciò che mi segnali.
Grazie

ghetti marco ha detto...

PER CARLO S.
Le notizie che tu dai sono esatte,anche se hai una palese contraddizione nel tuo ragionamento,se come sai il primo tentativo di imbrigliare la rete era stato fatto dal fu governo Prodi,non puoi associarlo alla vittoria di Obama e dire,hanno visto la forza della rete. Io personalmente ho fatto il V-DAY 2 a Torino il 25 aprile,io ero in piazza S. Carlo,ero assieme a tanti altri che la rete aveva informato e raccolto,la forza della rete faceva paura ai nostri politici prima della vittoria di Obama. Io non sono particolarmente preoccupato(magari pero' sbaglio),ma la rete è uno strumento veloce e soprattutto MONDIALE,i piccoli uomini che siedono nei nostri camera e senato non sono sufficentemente intelligenti per poter contrastare un fenomeno come internet. Poi come loro abitudine ci provano,pero' l'importante è che noi tutti vigiliamo e li contrastiamo con ogni mezzo,la loro dittatura non passera'. Un saluto a te e a Graziella.