venerdì 16 maggio 2008

Le vite degli altri



La civiltà è ancora lontana. Io sono dalla parte dei rom di Ponticelli e dalla parte degli extracomunitari . In generale sono dalla parte di chi è ai margini della società, dalla parte di chi non si trova a casa sua e fatica a tirare avanti. Sono anche dalla parte di quei bambini che chiedono l’elemosina ai semafori. Le baracche bruciate dei rom, tra cumuli d’immondizia e pneumatici ammucchiati, mi hanno fatto più effetto della montagna di rifiuti sotto il mio balcone. Ora potete vivere tranquilli senza i rom, scommetto che da domani non ci saranno più furti, niente più violenze, nessuna ingiustizia, nessun rapimento. Solo voi. Voi e la camorra .

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono pienamente daccordo con te,il "problema" immigrati é un'invenzione dei politicanti seguiti a ruota dagli pseudo giornalisti che di fatto sono solo servi prezzolati(con i soldi pubblici).Al neo ministro Rotondi, nella puntata di Ballarò é scapata una notizia dice:"i reati commessi da immigrati sono il 35% del totale,e aggiunge di questi(35%) una minima parte sono commessi dai rom.ALLORA? Il restante 65% sono commessi come noi tutti sappiamo benissimo da italiani,MAFIA,CAMORRA,N'DRANGHETA. E' evidente che sono argomenti meramente strumentali,servono alla CASTA per distrarre l'opinione pubblica da quelli che sono i veri problemi che attanagliano l'Italia.Un saluto da un Sardo INCAZZATO come una iena!!! ANDREA.

graziella mazzoni ha detto...

Grazie per la segnalazione...mi era sfuggita ...